Albo gestori, chiarimenti sulla “disponibilità” dei mezzi di trasporto


Ai fini dell’iscrizione all’Albo gestori per il trasporto in conto proprio o conto terzi, i titoli idonei ad attestare la disponibilità dei mezzi di trasporto sono la proprietà, l’usufrutto, l’acquisto con patto di riservato dominio e il leasing.
Per i veicoli ad uso di terzi aventi massa superiore a 6 t, in base a quanto previsto dalla circolare 9 settembre 2013 (prot. 995) dell’Albo nazionale gestori ambientali, è consentita anche la locazione senza conducente, a condizione che locatore e locatario siano entrambi iscritti all'Albo degli autotrasportatori di cose per conto terzi, al Ren (Registro elettrico nazionale) e, quindi, titolari di autorizzazione. Per l’iscrizione all’Albo dei veicoli si veda il punto 2 della circolare.
A seguito del regolamento 1071/2009/Ce, infine, risulta ammissibile anche il comodato senza conducente. Per l’iscrizione dei veicoli serve una copia della dichiarazione di cui alla circolare del MinTrasporti 4/2011, vistata dalla Motorizzazione e corredata di dichiarazione di conformità (si veda il punto 3 della circolare). Il comodato è possibile anche per i veicoli ad uso di terzi non assoggettati al regolamento Ue, ma non è mai consentito per i veicoli adibiti ad uso proprio.
Per approfondimenti cliccare qui


Post popolari in questo blog

Impianti di Stoccaggio Rifiuti: Obbligo Redazione Piano di Emergenza Interno

Obbligo di formazione addetti alla posa segnaletica stradale traffico veicolare, decreto 22 gennaio 2019 in GU