Campi elettromagnetici, slitta al 31 ottobre 2013 la direttiva CE 2004/40


Posticipata dal Parlamento Europeo l’entrata in vigore della nuova direttiva CE 2004/40 sui campi elettromagnetici. Nuovo termine stabilito con direttiva 2012/11/UE del 19 aprile 2012 è il 31 ottobre 2013, decade quindi la precedente scadenza originariamente prevista per il 30 aprile 2012.

L’iter di questa direttiva è lungo e complesso in quanto la norma deve rispondere a un duplice obiettivo: garantire un livello elevato di protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori e garantire allo stesso tempo la continuità e lo sviluppo delle attività mediche e industriali che prevedono l’utilizzo dei campi elettromagnetici. La norma è quindi stata sottoposta a revisioni dando ascolto alle preoccupazioni manifestate dalle parti interessate, in particolare dalla comunità medica, sull’impatto che l’attuazione di tale direttiva potrebbe avere sull’utilizzazione di procedure mediche basate sulla diagnostica per immagini, nonché sul suo impatto su talune attività industriali.

Il parlamento europeo, in data 14 giugno 2011, ha approvato una nuova proposta di direttiva basata su informazioni scientifiche più recenti e con la direttiva del 19 aprile ne ha posticipato l’entrata in vigore al 31 ottobre 2013

Post popolari in questo blog

Impianti di Stoccaggio Rifiuti: Obbligo Redazione Piano di Emergenza Interno

Obbligo di formazione addetti alla posa segnaletica stradale traffico veicolare, decreto 22 gennaio 2019 in GU